lunedì 23 gennaio | 13:53
pubblicato il 11/ago/2011 15:38

Firenze celebra la sua liberazione, Renzi attacca i neofascisti

Polemiche su una contro manifestazione per i franchi tiratori

Firenze celebra la sua liberazione, Renzi attacca i neofascisti

L'11 agosto del 1944 Firenze viveva la sua liberazione dal Nazifascismo e oggi, 67 anni dopo, il sindaco Matteo Renzi e le autorità cittadini hanno ricordato i valori della lotta contro la dittatura e l'occupazione. Renzi però, come è nel suo esuberante stile, ha voluto ricordare anche gli errori di chi combatteva nelle fila della Resistenza, invitando a non dimenticare le pecche della propria parte politica. Durissimo però il sindaco nei confronti della contro manifestazione di un gruppo neofascista che ha celebrato i franchi tiratori fedeli a Salò.Il sindaco ha definito questa commemorazione alternativa una vera e propria "castroneria".

Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4