sabato 03 dicembre | 19:11
pubblicato il 11/ago/2011 15:38

Firenze celebra la sua liberazione, Renzi attacca i neofascisti

Polemiche su una contro manifestazione per i franchi tiratori

Firenze celebra la sua liberazione, Renzi attacca i neofascisti

L'11 agosto del 1944 Firenze viveva la sua liberazione dal Nazifascismo e oggi, 67 anni dopo, il sindaco Matteo Renzi e le autorità cittadini hanno ricordato i valori della lotta contro la dittatura e l'occupazione. Renzi però, come è nel suo esuberante stile, ha voluto ricordare anche gli errori di chi combatteva nelle fila della Resistenza, invitando a non dimenticare le pecche della propria parte politica. Durissimo però il sindaco nei confronti della contro manifestazione di un gruppo neofascista che ha celebrato i franchi tiratori fedeli a Salò.Il sindaco ha definito questa commemorazione alternativa una vera e propria "castroneria".

Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Riforme
Referendum, Grillo: Paese spaccato, vincere o perdere è uguale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari