mercoledì 07 dicembre | 14:26
pubblicato il 30/giu/2014 15:35

Fini: ''La destra italiana esiste, nucleo puo' crescere rapidamente''

Fini: ''La destra italiana esiste, nucleo puo' crescere rapidamente''

(ASCA) - Roma, 30 giu 2014 - ''Un giovane siciliano giunto all'assemblea dell'Eur dopo quattordici ore di treno ha simpaticamente definito la manifestazione 'il certificato dell'esistenza in vita della destra'. E' stato proprio cosi', come hanno visto le centinaia di amici presenti e i tantissimi che, grazie ad una copertura mediatica sostanzialmente onesta, hanno guardato in tv le immagini o letto i resoconti giornalistici. La destra politica italiana e' viva, non e' nata certo il 28 giugno, ma a Roma si e' ritrovato un primo nucleo che' puo' crescere ed espandersi rapidamente. Ed e' anche questa la ragione che ha indotto qualcuno a coprirsi di ridicolo pur di negare l'evidenza.

Ma era previsto''. Lo afferma l'ex leader di An prima e di Fli poi, Gianfranco Fini intervenendo con una nota dopo l'assemblea di 'Partecipiamo', la nuova associazione lanciata per ricostruire la destra.

''Adesso - aggiunge - dobbiamo, con umilta' e determinazione, continuare ad agire e quindi garantire la possibilita' di partecipare a tutti coloro che lo vorranno''.

Come gia' detto, continua l'ex presidente della Camera, ''l'assemblea non si e' sciolta. Sara' riconvocata fra qualche mese dopo che si saranno svolte assemblee regionali che dovranno, con il medesimo format di Roma, approfondire ed arricchire i temi affrontati all'auditorium; vi partecipero' per ascoltare ancor piu' che per parlare. Le assemblee regionali saranno promosse dagli amici che sono giunti a Roma da ogni parte d'Italia. Come ha detto efficacemente Mario Ciampi, non ci saranno dirigenti e iscritti, vertice e base : ''Todos Caballeros'', tutti potranno, se lo vorranno, avere un ruolo per diffondere il messaggio di speranza della destra. Tutti saranno chiamati all'impegno e sara' l'agire concreto dei singoli che permettera' di individuare chi e' piu' capace. La meritocrazia dovra' essere il criterio per allestire una squadra davvero capace di tornare a vincere.

Per riuscirvi e' indispensabile allargare quanto piu' e' possibile, senza preclusioni o favoritismi, la plateadei potenziali, futuri '' giocatori''. Chi voleva sapere gia' all'Eur come sara' composta '' la squadra'' non ha capito lo spirito della nuova avventura....Attenzione ugualmente grande dovremo ovviamente dedicarla ai contenuti e ai programmi, all'identita' della Destra che vogliamo rilanciare. Il sito www.partecipa.info http://www.partecipa.info/> dovra' essere una fucina di idee e di proposte, lo strumento per garantire partecipazione e circolazione delle idee. C'e' davvero tanto da fare, le difficolta' sono enormi; ma l'entusiasmo e la passione non mancano. Si respira aria nuova e pulita, a destra. Crediamoci e proviamoci''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Governo
Chi tifa e chi no per elezioni dopo il no alla riforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni