venerdì 09 dicembre | 12:34
pubblicato il 16/ott/2013 12:00

Fico propone pubblicare costi trasmissioni Rai nei titoli coda

"Vedrò se andare con Grillo ma non esiste 'Occupay Sanremo'"

Fico propone pubblicare costi trasmissioni Rai nei titoli coda

Roma, 16 ott. (askanews) - "Si devono spiegare tutti i costi ai cittadini, specificando quale programma è stato finanziato dal canone. Vorrei un bilancio chiaro delle trasmissioni, una indicazione sintetica nei titoli di coda magari con un richiamo a un sito internet della Rai dove si spieghi tutto". Il presidente M5S della commissione di Vigilanza sulla Rai Roberto Fico, parlando a "24 Mattino" su Radio 24, ha lanciato la proposta di indicare i "costi dei programmi Rai nei titoli di coda" "Esisterà anche nel contratto- ha detto rispetto agli ingaggi milionari degli showman Rai- una clausola di riservatezza. Ma il punto fondamentale è che noi vogliamo che tutti gli stipendi Rai siano trasparenti e pubblici, dato che la Rai è un'azienda pubblica che raccoglie il canone". Quanto in particolare al contratto di Fabio Fazio "per le persone normali - ha detto Fico- è una cifra da capogiro e anche su questo si potrebbe dare un esempio forte al Paese". Quanto a Maurizio Crozza, e alla domanda se non sia un impoverimento perdere un Crozza o un Benigni,"l'impoverimento vero - ha obbiettato- sono i 500 milioni di deficit con cui la Rai andrà a chiudere il bilancio 2013. Dobbiamo capire come risanare la Rai" e "il contratto di Crozza sarebbe stato, mi pare, di 25-30 milioni. Se hanno valutato che è troppo giusto fermarsi e lo stesso per Benigni. Eppoi perché format esterni? Facciamo lavorare al massimo i dipendenti, gran parte delle produzioni dovrebbero essere totalmente interne". Quanto a Beppe Grillo che ieri ha sfidato Fabio Fazio annunciando una calata di grillini al prossimo festival di Sanremo, "sono andato a mille manifestazioni e continuerei ad andare", ha risposto Fico alla radio. Precisando poi, sul suo profilo Facebook, che però "non esiste nessun 'occupy Sanremo' e non esiste alcuna manifestazione di questo genere e con questo nome a cui devo partecipare". Ora "il mio lavoro continua in Vigilanza - ha sottolineato- e semmai ci saranno eventi organizzati dal mio gruppo parlamentare mi riserverò di scegliere se intervenire come ho sempre fatto nel rispetto del mio ruolo istituzionale". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina