martedì 06 dicembre | 21:27
pubblicato il 17/gen/2013 18:18

Fiat: Tabacci (Cd), non strumentalizzare, ma Marchionne non sia ambiguo

Fiat: Tabacci (Cd), non strumentalizzare, ma Marchionne non sia ambiguo

(ASCA) - Roma, 17 gen - ''La vicenda Fiat e' cosi' complessa che non puo' essere strumentalizzata ai fini elettorali e in danno dei lavoratori dalla politica di qualunque schieramento''. Lo dichiara Bruno Tabacci, leader del Centro Democratico, alleato di Pd e Sel nella coalizione di centrosinistra.

''Non si puo' non riconoscere che la Fiat e' in una dimensione internazionale e che la recente firma del contratto dell'azienda di Torino in Serbia con salari medi a 350 euro al mese conferma che non c'e' piu' posto nell'era della globalizzazione per una visione solo localistica o domestica della grande industria. Cio' detto - conclude Tabacci - Marchionne deve uscire dall'ambiguita' e pensare che pure in una visione internazionale non si possono sottacere i sacrifici dell'Italia per la Fiat, specie nel passato''.

com-ceg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni