venerdì 09 dicembre | 03:29
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Fiat/ Monti: Oggi impegni mantenuti, ma è solo primo passo

'Testimonianza che in Italia si può investire e fare produzione'

Roma, 20 dic. (askanews) - "Oggi qui a Melfi l'impegno preso dalla Fiat è stato mantenuto". Lo ha detto il premier Mario Monti, nel suo intervento allo stabilimento del Lingotto in Basilicata, aggiungendo di aver "ben registrato in mente, dalle parole di Marchionne, che questo è un 'primo passo' verso il punto e a capo". Il presidente del Consiglio ha ricordato "il lungo sabato pomeriggio" passato a palazzo Chigi con i vertici Fiat "per sintonizzare le nostre visioni", da cui uscì l'intesa oggi concretizzata, "senza che il governo, deludendo molti, battesse i pugni sul tavolo, e senza che la Fiat, sorprendendo molti, chiedesse aiuti al governo". Dunque "l'azienda rimane in Italia, mantiene le promesse in un momento difficile e testimonia che l'Italia è un luogo dove si può investire e fare produzione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni