domenica 19 febbraio | 20:05
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Fiat/ Monti: Oggi impegni mantenuti, ma è solo primo passo

'Testimonianza che in Italia si può investire e fare produzione'

Roma, 20 dic. (askanews) - "Oggi qui a Melfi l'impegno preso dalla Fiat è stato mantenuto". Lo ha detto il premier Mario Monti, nel suo intervento allo stabilimento del Lingotto in Basilicata, aggiungendo di aver "ben registrato in mente, dalle parole di Marchionne, che questo è un 'primo passo' verso il punto e a capo". Il presidente del Consiglio ha ricordato "il lungo sabato pomeriggio" passato a palazzo Chigi con i vertici Fiat "per sintonizzare le nostre visioni", da cui uscì l'intesa oggi concretizzata, "senza che il governo, deludendo molti, battesse i pugni sul tavolo, e senza che la Fiat, sorprendendo molti, chiedesse aiuti al governo". Dunque "l'azienda rimane in Italia, mantiene le promesse in un momento difficile e testimonia che l'Italia è un luogo dove si può investire e fare produzione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Il Pd avvia il congresso, direzione per fissare percorso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia