venerdì 09 dicembre | 10:57
pubblicato il 04/feb/2013 16:09

Fiat: Fassina (Pd), a Pomigliano sui 19 si umilia dignita' lavoratori

Fiat: Fassina (Pd), a Pomigliano sui 19 si umilia dignita' lavoratori

(ASCA) - Roma, 4 feb - ''La scelta della Fiat di pagare senza lasciar lavorare i 19 lavoratori reintegrati a Pomigliano e' grave e preoccupante. Ancora una volta, dopo la medesima scelta fatta con i tre lavoratori di Melfi, si colpisce la dignita' della persona che lavora, si umiliano uomini che non chiedono l'elemosina, ma vogliono ricevere una retribuzione per quanto contribuiscono alla produzione. Si mette in atto, inoltre, una brutale discriminazione sindacale. Siamo nel XXI secolo, i vertici della Fiat dovrebbero rivedere una posizione che esprime una cultura aziendale regressiva, inasprisce le tensioni sindacali e certamente non aiuta a competere nella qualita' e nell'innovazione''. Lo dichiara in una nota Stefano Fassina, responsabile economico del Pd.

com-gar/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina