giovedì 23 febbraio | 13:35
pubblicato il 30/gen/2014 09:59

Fiat: Dell'Aringa, per ora il piano ci penalizza (Mattino)

Fiat: Dell'Aringa, per ora il piano ci penalizza (Mattino)

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - ''Io resto dell'idea che avere il quartiere generale a Londra un po' ci penalizza. Non e' detto che domani anche lo stesso gruppo dirigente oggi tutto italiano possa diventare tutto inglese. Ad ogni modo prendiamo atto con sollievo che la Fiat resta radicata in Italia per la produzione dei suoi modelli. Almeno per ora mi sembra un dato positivo, salvo restando che l'evoluzione di certe scelte va verificato nel tempo''. Lo afferma il sottosegretario al ministero del Lavoro, Carlo Dell'Aringa al Il Mattino. ''Ora dobbiamo seguire lo sviluppo degli investimenti per gli stabilimenti italiani, sapendo che certi processi non avvengono da un giorno all'altro'' aggiunge. red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech