giovedì 08 dicembre | 20:04
pubblicato il 30/gen/2014 09:59

Fiat: Dell'Aringa, per ora il piano ci penalizza (Mattino)

Fiat: Dell'Aringa, per ora il piano ci penalizza (Mattino)

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - ''Io resto dell'idea che avere il quartiere generale a Londra un po' ci penalizza. Non e' detto che domani anche lo stesso gruppo dirigente oggi tutto italiano possa diventare tutto inglese. Ad ogni modo prendiamo atto con sollievo che la Fiat resta radicata in Italia per la produzione dei suoi modelli. Almeno per ora mi sembra un dato positivo, salvo restando che l'evoluzione di certe scelte va verificato nel tempo''. Lo afferma il sottosegretario al ministero del Lavoro, Carlo Dell'Aringa al Il Mattino. ''Ora dobbiamo seguire lo sviluppo degli investimenti per gli stabilimenti italiani, sapendo che certi processi non avvengono da un giorno all'altro'' aggiunge. red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni