domenica 22 gennaio | 07:09
pubblicato il 21/lug/2014 11:43

FI: Schifani (Ncd), scelga con quale destra stare

(ASCA) - Roma, 21 lug 2014 - ''Ad ottobre, partira' la costituente popolare delle forze moderate che oggi sostengono il governo. Non si trattera' di una fusione di sigle di partito, ma la vera fondazione del grande partito popolare italiano''. Ad annunciarlo il responsabile del programma del Nuovo Centrodestra, Renato Schifani, in un'intervista al Giornale di Sicilia.

''Oggi, ci troviamo di fronte due destre: una moderata, cattolica, europeista e ancorata ai valori del popolarismo europeo; e un'altra estrema, che sventola la bandiera del ''no euro'. Ecco perche' chiediamo a Forza Italia di decidere da che parte stare. Le chiediamo se vorra' continuare ad andare a braccetto con la Lega, che in Europa fa gruppo comune con il Fronte Nazionale di Marie Le Pen, oppure se vorra' far parte di un progetto politico di una nuova destra moderata e di governo, che si candida a sfidare la sinistra sul piano del cambiamento e dello sviluppo dell'Italia'', conclude Schifani.

red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4