martedì 17 gennaio | 15:51
pubblicato il 08/apr/2016 10:36

Fi, Repubblica: "congiura" anti-Silvio. Romani-Gelmini-Toti: falso

"Cosa non si fa per coprire guai governo"

Fi, Repubblica: "congiura" anti-Silvio. Romani-Gelmini-Toti: falso

Roma, 8 apr. (askanews) - Un partito nel partito: il quotidiano la Repubblica descrive una rivolta dei big di Forza Italia sopravvissuti alla diaspora dei berlusconiani che ha condotto lontano dal fondatore prima Angelino Alfano, poi Raffaele Fitto, infine Denis Verdini. I capi dei "congiurati" sono, secondo il retroscena, il presidente dei senatori azzurri, Paolo Romani, l'ex ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Loro però non ci stanno, e smentiscono a raffica.

"Leggendo i giornali mi stupisco per la fantasia di certi colleghi. Il pulitzer dell'invenzione stamani tocca a Repubblica. Surreale!", è il commento di Toti, già direttore del Tg4 poi consigliere politico personale di Silvio Berlusconi. "Con tutti i problemi che ha il governo Renzi, Repubblica - osserva invece Romani - batte tutti inventando scissioni all'interno di Forza Italia. Viva la disinformazione". "Impensabile Forza Italia senza Berlusconi. Oggi 'Repubblica' - dice dal canto suo Gelmini - per l'ennesima volta inventa e mistifica la realtà! Cosa non si fa per coprire guai #governo. #RepubblicaCambiaMusica!". Anche il senatore ed ex ministro Altero Matteoli smentisce: "Mai - afferma - ho pensato a una scissione di Forza Italia. E' irrinunciabile che si discuta nel partito per riorganizzarlo e rilanciarlo. Con il governo palesemente in difficoltà è ancora più urgente. Il resto sono fantasticherie giornalistiche".

Nell'articolo viene citato in particolare un documento riservato che sarebbe stato elaborato dai "congiurati" e che metterebbe nel mirino la candidatura di Guido Bertolaso a sindaco di Roma, considerata dannosa per Forza Italia. Nelle smentite, forse per la brevità alla quale li obbliga lo strumento del social network (due su tre hanno scritto su Twitter) i tre esponenti azzurri non dicono nulla della loro posizione sulla corsa per il Campidoglio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Ue vuole manovra bis Italia, Gentiloni mercoledì da Merkel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa