martedì 28 febbraio | 04:10
pubblicato il 10/set/2014 19:33

Fi, Fitto: primarie non sono dogma ma opportunita' da non perdere

Possono ridarci slancio e prospettive di vittoria (ASCA) - Roma, 10 set 2014 - "Sono d'accordo con l'amico Altero Matteoli: le primarie non sono un dogma. Per quanto mi riguarda, sono un'opportunita' da non perdere in tutte le regioni". Lo scrive Raffaele Fitto, sul suo blog. "Le scelte che escludono la nostra gente - prosegue - non faranno altro che alimentare quel clima di delusione che, al contrario, andrebbe combattuto ad ogni costo. Insisto: sono tra coloro i quali credono che, attraverso un'opposizione chiara e netta alle politiche del governo Renzi e attraverso la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini, si possano ritrovare le ragioni di uno spirito unitario capace di darci nuovo slancio e prospettive di vittoria".

"Altra tesi, altrettanto legittima e' quella di chi crede che una compassata e ordinata gestione dei rapporti tra partiti, in impegnative riunioni romane, possa produrre risultati positivi", conclude Fitto.

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech