martedì 21 febbraio | 18:12
pubblicato il 01/mar/2014 17:52

Fi: De Martini a Ronzulli, io candidata in contrapposizione a Doria

(ASCA) - Roma, 1 mar 2014 - ''Leggo quest'oggi le dichiarazioni di una collega europarlamentare non ligure, che riferisce che mi sarei candidata con il sindaco genovese Marco Doria. E' ovviamente noto e pubblico a tutti che nel 2012 sono stata candidata non in una lista ma come candidato sindaco del movimento politico 'La Destra', in un momento di grave frammentazione del Pdl ligure e nazionale, che ha portato alla nascita di Forza Italia, cui ho subito aderito con il mio movimento politico Forza Liguria, fondato nel giugno 2009 e di cui sono presidente''. Cosi', l'europarlamentare di Forza Italia Susy De Martini, in una nota, risponde alle dichiarazioni rilasciate dalla collega Licia Ronzulli in un'intervista al Secolo XIX.

''Non soffrendo di particolari turbe autolesionistiche - prosegue la De Martini - e' evidente che ho sostenuto me stessa e la mia lista e non certo il candidato di sinistra Marco Doria. Tutto questo e' riscontrabile via internet o andando a recuperare i giornali di quel periodo. Cosi come e' facile verificare via internet lo Statuto di Forza Italia: sono membri dei coordinamenti regionali 'tutti gli eletti al parlamento italiano ed europeo della regione'. E' chiaro, per tanto, che in quanto europarlamentare eletta in Liguria faccio parte a pieno titolo del coordinamento ligure di Forza Italia. Ogni altra illazione - continua l'eurodeputata - esula dal regolamento costitutivo del partito. Per quanto riguarda l'affermazione sempre confusa della collega rispetto alla mia appartenenza ai Tories inglesi - quasi fosse un insulto o una contraddizione con la mia appartenenza politica - ricordo che il governo inglese di David Cameron e' l'unico governo di centro destra attualmente presente in Europa e quindi il riferimento naturale anche per il centro destra italiano!. La collega, ulteriormente confusa - prosegue De Martini rivolgendosi sempre alla Ronzulli - dimentica che il PPE,al quale lei appartiene, e' il partito della cancelliera Angela Merkel. Io ho ben chiaro da che parte sto: nel centro destra italiano rappresentato da Forza Italia ed in Europa dai Conservatori di David Cameron e dalle parole del presidente Silvio Berlusconi, sempre molto critiche nei confronti della Merkel, che contribui', oltretutto, alla sua cacciata da premier. L'unica cosa condivisibile delle dichiarazioni della collega e' - conclude la De Martini - che effettivamente qualcuno dovrebbe studiare di piu' prima di spargere fango''.

com/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia