mercoledì 22 febbraio | 03:23
pubblicato il 15/feb/2017 18:57

Fi corteggia senatori Udc, ultima fissa Cav: riunire il centro

Trattativa per creare gruppo unico. Domani Berlusconi a Roma

Fi corteggia senatori Udc, ultima fissa Cav: riunire il centro

Roma, 15 feb. (askanews) - Troppi pezzi di "centro" sparsi perché non gli venisse la voglia di rimetterli insieme. Pare che l'ultima mossa di Silvio Berlusconi punti proprio a questo: riunire, federare. Il perché è semplice: quale che sia la legge elettorale, l'ex premier ha tutto l'interesse ad essere la prima forza del centrodestra per poter dettare le sue condizioni.

Non si tratta di creare delle forze destabilizzanti per il governo: che il Cavaliere non abbia fretta di andare a votare è stato ormai esplicitato in tutte le salse. L'intenzione è più che altro quella di "pesare" di più quando si aprirà davvero la discussione sulla legge elettorale e, ancora di più, quando si faranno i giochi per il "dopo".

Per questo, ultimamente, Berlusconi si è messo a telefonare a tanti esponenti di quella vasta area, compresi quelli che per molto tempo ha definito "traditori", ovvero i partiti nati dalle costole del Pdl. Tra questi, anche il Ncd di Angelino Alfano.

Un tentativo tangibile di questa operazione è stato fatto in Senato dove si è aperta una trattativa perché entrasse nel gruppo di Forza Italia la componente che fa riferimento all'Udc di Lorenzo Cesa, quella che si è separata da Casini& Co sull'altare delle riforme costituzionali. Si tratta in totale di 4 senatori: Antonio De Poli, l'ex Ncd Giuseppe Esposito e poi i due ex Ala, Riccardo Conti e Giuseppe Ruvolo. Pare fosse stato ipotizzato anche un nome: "Forza Italia-Partito Popolare".

Al momento pare che l'operazione non sia andata in porto, anche se i 4 centristi non hanno ancora definito una loro collocazione: l'ipotesi più gettonata sarebbe quella di entrare nel Misto dando vita però a una propria componente per distinguersi, per esempio, da Sinistra italiana.

Tuttavia, a Paolo Romani sarebbe stato affidato il compito di istituire una sorta di coordinamento di queste forze del centro del centrodestra.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia