giovedì 08 dicembre | 21:34
pubblicato il 25/set/2014 10:38

Fi, Cattaneo: cooptazione non crea nuove leadership

C'e' gia' classe dirigente che puo' assumere piu' responsabilita' (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - "Non bisogna fare nessun casting, scegliendo cioe' soltanto delle belle facce ma liberare energie che possono venire dalla base. La cooptazione non potra' mai determinare le nuove leadership, che nascono invece da uno scontro e da una dialettica sui territori". Lo ha detto Alessandro Cattaneo (Fi), oggi ad 'Agora'' (Rai3), commentando l'idea di Berlusconi di rilanciare il partito puntando su 100 under 35 non provenienti dalla politica.

"Abbiamo gia' una classe dirigente in grado di assumere piu' responsabilita' di quelle che ha - ha aggiunto - chi si e' candidato anche alle ultime elezioni sotto la bandiera di Forza Italia puo' essere gia' una persona da incaricare, perche' e' qualcuno che ci crede, che si misura col consenso, che in un Comune sa fare maggioranza e minoranza".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni