martedì 28 febbraio | 05:11
pubblicato il 06/mag/2014 15:06

FI: Biancofiore, no a primarie per Marina Berlusconi

FI: Biancofiore, no a primarie per Marina Berlusconi

(ASCA) - Roma, 6 mag 2014 - ''Trasecolo ogni volta che sento parlare di primarie anche da esponenti di centro destra che continuano ad inseguire il Pd , ben sapendo che non sono competizioni elettorali ma fattispecie di congressi nei quali contano molto i signori delle tessere e zero i cittadini, che infatti si recano a votare solo in minimissima parte.

Tracollo quando addirittura ci si spinge a chiederle per Marina Berlusconi , nell'eventualita' si affranchi dalle sue paradisiache aziende scegliendo di sacrificarsi per il bene del Paese e di confrontarsi col popolo italiano''. Lo afferma in una nota la deputata di FI Micaela Biancofiore.

''Perche' e' evidente anche ai bambini delle elementari che affrontano il significato di democrazia - prosegue - , che i leader li scelgono gli elettori nelle urne nel giorno ufficiale previsto per la consultazione elettorale non i retrobottega dei partiti''.

com-sgr/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech