lunedì 05 dicembre | 04:23
pubblicato il 09/apr/2014 12:51

FI: Berlusconi, il partito e' uno solo. Forza Campania chiarisca

FI: Berlusconi, il partito e' uno solo. Forza Campania chiarisca

+++''Contro di noi tentativi per sottrarre voti con confusione e inganno''+++.

(ASCA) - Roma, 9 apr 2014 - Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, chiede chiarimenti a Forza Campania, che ha fatto sapere di aderire alle regionali a gruppi diversi da FI. In una nota congiunta, Berlusconi e il presidente del Comitato regionale di Forza Italia della Campania, il senatore Domenico De Siano, scrivono: ''Forza Italia e' la casa degli italiani che amano la liberta' e che vogliono restare liberi. E' il partito di riferimento politico di tutti i moderati sia a livello nazionale, che regionale e locale. In questo delicato momento in cui la sinistra, avvalendosi del suo braccio giudiziario, vuole impedire al leader di centro destra di condurre la campagna elettorale per le elezioni amministrative ed europee''. ''Forza Italia - proseguono - subisce senza reagire maldestri tentativi di sottrarle voti con la confusione e con l'inganno. Non si puo' fare parte di Forza Italia e militare contemporaneamente in un altro partito. In Forza Italia non possono esserci correnti, rivendicazioni territoriali, ambizioni personali, cosi' come invece sta avvenendo in Campania con il movimento Forza Campania che dichiara di aderire a gruppi diversi da Forza Italia in Campania e di essere invece con Forza Italia a livello nazionale. Forza Italia e' una ed una soltanto. I coordinatori regionali sono scelti dal Presidente Berlusconi personalmente dopo approfondite consultazioni e godono della sua piena fiducia.

Quindi concludono: ''Per questo Forza Italia chiede ai simpatizzanti di Forza Campania di chiarire la propria posizione, anche in vista delle prossime amministrative per le quali solo e soltanto i dirigenti regionali di Forza Italia possono consentire l'utilizzo del simbolo ufficiale nei vari comuni. Per questi motivi, chi intende appoggiare candidati a Sindaco o liste locali diverse da quelle del nostro Movimento non potra' piu' considerarsi parte di Forza Italia''. com-sgr/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari