martedì 24 gennaio | 12:59
pubblicato il 28/mag/2014 20:17

FI: Berlusconi, 25 milioni astenuti, spazio per ricostruire...(1 update)

FI: Berlusconi, 25 milioni astenuti, spazio per ricostruire...(1 update)

(ASCA) - Roma, 28 mag 2014 - ''I numeri usciti dalle urne mostrano chiaramente che esiste uno spazio politico in cui ricostruire l'alleanza di centro-destra. L'altissimo numero di astenuti, circa 25 milioni, e la somma dei consensi ottenuti dai movimenti che si dichiarano antagonisti ad un Governo dai connotati ormai marcatamente di sinistra evidenziano una ampia possibilita' per i moderati di riproporsi come alternativa per la guida del Paese''. E' quando si legge in un documento di Forza Italia, diffuso al termine dell'Ufficio di Presidenza del partito dedicato all'analisi del voto per il Parlamento europeo, in cui si sintetizza l'intervento di Silvio Berlusconi.

''In questa ottica Forza Italia resta decisamente all'opposizione del Governo di Matteo Renzi. Una opposizione che portera' avanti col consueto senso di responsabilita'. Le politiche economiche messe in campo dall'Esecutivo per contrastare la crisi e rilanciare lo sviluppo continuano a essere giudicate largamente insufficienti e per lo piu' sbagliate. Allo stesso modo vengono giudicate negativamente tutte le politiche economiche e monetarie europee di questi ultimi anni che hanno contribuito ad aumentare la depressione nei paesi dell'area euro, ad eccezione della Germania. Per questo - si legge ancora nel documento - gli Europarlamentari di Forza Italia, che aderiranno al Partito Popolare Europeo, collaboreranno con tutti gli altri parlamentari nazionali in ogni iniziativa responsabile tesa a modificare tali politiche, nell'interesse esclusivo del nostro Paese''.

''I dati evidenziati anche oggi dall'Istat sulla nostra economia indicano che l'uscita dalla crisi ancora non e' all'orizzonte. Forza Italia ritiene che una solida coalizione dei moderati che ponga in campo vere politiche liberali di riduzione della pressione fiscale, di riduzione della spesa pubblica, di sostegno alle imprese, di sburocratizzazione del paese, sia l'unica reale alternativa ad un Governo ideologico e incapace di adottare le ricette necessarie per riportare il benessere. A tale coalizione - prosegue il documento - lavorera' fin dai prossimi giorni il nostro movimento, facendosi promotore di un confronto a tutto campo con tutte le forze che si considerano alternative alla sinistra a partire dai nostri storici alleati''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4