domenica 04 dicembre | 11:40
pubblicato il 11/ott/2013 16:41

Femminicidio: Guerra, dl e' decisivo cambiamento culturale

Femminicidio: Guerra, dl e' decisivo cambiamento culturale

(ASCA) - Roma, 11 ott - ''Il decreto sulla violenza alle donne approvato poco fa dal Parlamento non e' importante soltanto perche' mette a punto nuovi strumenti che permetteranno di prevenire situazioni piu' gravi, garantire maggiormente le donne offese, accelerare i processi. E' importante anche perche' segna un decisivo cambiamento culturale. Per la prima volta nel nostro ordinamento viene riconosciuto che la violenza ha luogo soprattutto nelle relazioni e fra le mura domestiche. E che questo tipo di violenza non va giustificata (gelosia, onore, movente passionale) ma al contrario va contrastata con forza''.

Questo il commento del viceministro Maria Cecilia Guerra con delega alle pari opportunita' all'approvazione del dl sul femminicidio.

''Si riconosce - continua la Guerra - che la violenza alle donne ha radici profonde, culturali e sociali e che non bastano interventi normativi per mettere la parola fine.

Occorre - specifica il viceministro - un'azione coordinata a tutti i livelli di competenza, che, come prevede il decreto, dovra' coinvolgere in primo luogo la scuola, la formazione degli operatori sanitari, delle forze dell'ordine e degli attori sociali che entrano in contatto con le donne che denunciano la violenza, in coordinamento con i centri anti-violenza che tanto hanno fatto sino ad ora, anche in sostituzione di un intervento pubblico spesso carente''.

''A riconoscimento della funzione essenziale che i centri anti-violenza svolgono a fianco delle donne,- conclude Guerra - i fondi a loro destinati sono resi strutturali e permanenti grazie agli emendamenti introdotti alla Camera''.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari