martedì 06 dicembre | 22:46
pubblicato il 29/gen/2011 05:10

Federalismo andrà in porto per Berlusconi. Ma ago bilancia è Idv

Giovedì voto Bicamerale ma numeri incerti. Cambia tassa soggiorno

Federalismo andrà in porto per Berlusconi. Ma ago bilancia è Idv

Roma, 29 gen. (askanews) - Chiuso il termine per gli emendamenti, si avvicina la settimana decisiva per il decreto legislativo in materia di fisco comunale: mercoledì ci sarà il voto in Bicamerale sulle proposte di modifica, giovedì andranno in votazione i pareri. Ma a meno di una settimana, i numeri nella commissione sono ancora incerti, e l'Italia dei Valori - ieri in contatto costante con Roberto Calderoli - è l'ago della bilancia. A dirsi convinto del successo della riforma è però Silvio Berlusconi: "Andrà in porto, e garantirà l'uinità d'Italia". Ma i rapporti di forza in Bicamerale, la commissione che dovrà approvare il decreto sul fisco comunale, sono tutti da verificare. L'organismo è composto da 30 parlamentari. Il centrodestra può contare su 14 voti certi: 11 sono i rappresentanti del Pd (compreso il presidente Enrico La Loggia, che ha già detto che non rinncerà al suo diritto di voto), e tre quelli della Lega. A loro dovrebbe aggiungersi la senatrice della Sudtiroler Volkspartei, Helga Thaler. Un totale di 15, sufficienti dunque a stoppare il parere di minoranza ma non sufficienti per approvare un proprio parere. In caso di pareggio, infatti, il parere è bocciato. E il sì parziale del'Anci al decreto non ha spostato la posizione di terzo polo e Pd, nonostante per Bossi "dopo il sì dei sindaci le opposizioni non possono dire di no". Decisiva sarà dunque la scelta dell'Italia dei Valori: le opposizioni possono contare su 10 parlamentari del Pd e 4 del terzo polo. C'è poi Felice Belisario, capogruppo dell'Idv in Senato: ieri spiegava di voler leggere attentamente le carte, oggi non rilascia dichiarazioni. Ad oggi, il parere presentato da Belisario in Bicamerale è negativo. Ma in ballo ci sono ancora gli emendamenti presentati dal partito di Antonio Di Pietro. Quelli "qualificanti", spiegano dall'Idv, sono quelli sulla progressività della cedolare; sul no alla tassa di soggiorno; sull'invarianza della pressione fiscale. Tutti argomenti oggetto della trattativa in corso tra Calderoli e Belisario, che oggi - fanno sapere dall'Idv - hanno avuto contatti frequenti. Ecco allora che dal Pd qualcuno pronostica un colpo a sorpresa da parte di Di Pietro, che martedì mattina - prima del Pd - dovrebbe riunire i propri organismi per sciogliere la riserva. "Una rottura sul federalismo - spiega un democratico - favorirebbe prima di tutto Casini, e un governo di transizione difficilmente avrebbe l'Idv tra i suoi componenti. E questo Di Pietro lo sa bene". Nel merito del provvedimento, da registrare ieri la 'bollinatura' della Ragioneria Generale dello Stato sulle modifiche apportate ieri al testo, compresa la nuova cedolare secca sugli affitti: con la riduzione delle aliquote al 21% sui canoni liberi e al 19% sui canoni concordati (prima erano al 23 e al 19%) cala ovviamente il gettito, ma per i tecnici del Tesoro la misura è comunque 'coperta'. Ma soprattutto cambia ancora la tassa di soggiorno, grazie all'intervento del ministro del Turismo Michela Brambilla che ha concordato con Calderoli misure fiscali a sostegno del settore turistico e ha strappato il coinvolgimento delle associazioni di categoria, in rivolta contro la tassa, nella stesura dei regolamenti comunali che applicheranno il nuovo balzello.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni