domenica 11 dicembre | 11:21
pubblicato il 03/giu/2014 20:48

Fecondazione: Roccella, per eterologa necessario intervento legislativo

Fecondazione: Roccella, per eterologa necessario intervento legislativo

(ASCA) - Roma, 3 giu 2014 - ''Con la sentenza della Corte sulla fecondazione eterologa si e' aperto un vuoto normativo, anche da un punto di vista tecnico, che non potra' non portare la questione in Parlamento, qualunque siano le motivazioni della sentenza. Anche gli autorevoli contributi di oggi mostrano come sia indispensabile un intervento legislativo''. Cosi', Eugenia Roccella, deputato del Nuovo Centrodestra e Vicepresidente della commissione Affari sociali, nel corso del convegno ''Quale diritto per i figli dell'eterologa?'' alla Camera dei deputati. ''Ora - ha detto - e' necessario che in Parlamento si apra un dibattito sereno, entrando nel merito della questione, e ritengo che siano possibili delle convergenze trasversali, come per esempio sulla gratuita' della donazione dei gameti, condizione che e' gia' propria della tradizione solidaristica del nostro Paese''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina