giovedì 23 febbraio | 20:22
pubblicato il 20/feb/2014 10:34

Fecondazione: Gigli (PI), Legge 40 ha grandi meriti

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - ''Malgrado gli assalti demolitivi della magistratura, la Legge 40 ha il merito di aver messo nero su bianco che la vita inizia dal concepimento e che l'embrione e' a pieno titolo un essere umano: ''Uno di noi!'. Essa ha impedito la compravendita di gameti e ha evitato di trasformare le donne in incubatrici, impedendo la pratica dell'utero in affitto, anche in versione neocolonialista''. Lo dichiara in una nota il deputato dei Popolari Per l'Italia Gian Luigi Gigli, componente della commissione Affari Sociali della Camera. ''Essa inoltre - aggiunge Gigli - ha messo un argine al far-west della provetta con cui si arricchivano alcuni medici-affaristi e ha avuto il merito di impedire che il legittimo desiderio di un figlio possa realizzarsi a discapito delle necessaria certezza nella identificazione dei genitori. Soprattutto, la legge 40 ha posto un severo limite al diffondersi della selezione eugenetica degli embrioni 'difettosi', anticipando l'appello di Papa Francesco a rigettare la cultura dello scarto''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech