giovedì 19 gennaio | 09:58
pubblicato il 03/set/2014 17:48

Fassina: Renzi preoccupante su tagli spesa, impossibile farli

"No a ritorni all'agenda Monti, abbiamo gia' dato" (ASCA) - Roma, 3 set 2014 - Il piano di tagli alla spesa pubblica descritto dal presidente del consiglio Matteo Renzi e' "preoccupante", secondo il deputato Pd Stefano Fassina: "E' molto preoccupante l'agenda per la legge di stabilita' descritta oggi dal presidente del Consiglio al Sole 24-ore. Tagliare 20 miliardi di euro di spesa pubblica per il 2015 con un intervento lineare del 3%, come indicato oggi, vuol dire aggredire 660 miliardi di euro: il 3% di 660 e' circa 20. Vuol dire, quindi, tutta la spesa primaria corrente, ossia i circa 800 miliardi di spesa totale meno la spesa per gli interessi e la spesa in conto capitale.

Vuol dire tagliare di circa 10 miliardi la spesa per pensioni, di quasi 5 miliardi la spesa per il personale, di oltre 3 miliardi la spesa sanitaria, per rimanere ai capitoli principali". "E' impossibile farlo in un anno - aggiunge - ma tentare di raggiungere l'obiettivo vorrebbe dire condannare l'Italia a un altro anno di stagnazione, aumento della disoccupazione e aumento del debito pubblico, oltre a mutilare il welfare. Serve, invece, una manovra espansiva che estenda il bonus Irpef anche alle Partite Iva e ai pensionati, potenzi gli interventi anti-poverta', allenti il Patto di Stabilita' Interno per riavviare le piccole opere. Considerato anche l'impegno confermato dal Presidente del Consiglio a eliminare l'art 18, il Governo Renzi torna all'Agenda Monti. No, grazie. Abbiamo gia' dato".

Pol/Adm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina