venerdì 02 dicembre | 21:15
pubblicato il 30/ott/2014 18:33

Fassina (Pd): governo deve scusarsi con lavoratori manganellati

"deve fare chiarezza, al disagio non si risponde picchiando"

Fassina (Pd): governo deve scusarsi con lavoratori manganellati

Roma, 30 ott. (askanews) - "Il Governo ha il dovere di fare chiarezza su quanto successo ieri e deve chiedere scusa ai lavoratori manganellati". Lo ha affermato l'ex viceministro Pd all'Economia Stefano Fassina, parlando degli scontri di ieri tra polizia e dipendenti delle Acciaierie Speciali Terni e sul ferimento di tre sindacalisti dopo la carica delle forze dell'ordine.

"Veniamo - ha sottolineato Fassina a Fanpage.it- da otto anni di recessione e le prospettive per l'anno prossimo, con la legge di Stabilità in discussione alla Camera, non sono buone. Questo genera sempre maggiori mobilitazioni sociali a cui non si può rispondere con il manganello".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari