venerdì 24 febbraio | 23:15
pubblicato il 23/ott/2014 20:15

Fassina a Renzi: governo deve resistere alle pressioni Ue

"cambio di agenda Ue radicale o Titanic euro zona contro iceberg"

Fassina a Renzi: governo deve resistere alle pressioni Ue

Roma, 23 ott. (askanews) - "Spero che il governo italiano resista alle pressioni della commissione europea e eviti di indebolire una legge di stabilità che già così, a causa dei drastici tagli previsti per servizi sociali fondamentali, ha un segno regressivo e recessivo. Uno o due miliardi di euro sono risorse preziosissime". Lo ha affermato in una dichiarazione Stefano Fassina.

"Da presidente di turno dell'Unione europea - ha aggiunto Fassina- il governo italiano dovrebbe consigliare alla Commissione di fare un'analisi dei risultati generati dal mercantilismo liberista dettato da Berlino: austerità cieca e svalutazione del lavoro hanno condannato l'euro-zona alla deflazione e all'impennata dei debiti pubblici. Senza un radicale cambio di agenda, il Titanic Europa l'euro-zona va contro l'iceberg".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech