mercoledì 22 febbraio | 00:38
pubblicato il 06/mar/2014 13:34

Farmaci: Zaia, avevamo visto giusto in tempi non sospetti

(ASCA) - Venezia, 6 mar 2014 - ''Avevamo visto giusto in tempi non sospetti, gia' nel lontano 2011 quando deliberammo di acquistare il farmaco meno costoso. L'intervento dell'Antitrust da' ragione alla nostra impostazione di allora''.

Lo sottolinea il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, commentando l'ammenda di 182 milioni di euro comminata a due Aziende Farmaceutiche accusate di aver fatto ''cartello'' per vendere un farmaco piu' caro al posto di uno piu' economico, ma giudicato da molti clinici e dalla Commissione Regionale sul farmaco come avente gli stessi effetti.

''Ancora una volta - dice Zaia - la Regione Veneto ha fatto scuola su una problematica di tipo sanitario ed ora attendiamo con fiducia l'esito delle valutazioni del Consiglio di Stato, al quale ci siamo rivolti dopo che un ricorso al Tar aveva bloccato la nostra delibera per l'uso dell'Avastin''.

''Resistiamo - conclude Zaia - nell'interesse dei nostri malati e della collettivita', che hanno diritto di essere curati al meglio spendendo il meno possibile, comunque il giusto''.

fdm/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia