giovedì 08 dicembre | 07:20
pubblicato il 05/giu/2014 17:55

Farmaci: Caso Avastin/Lucentis, Gdf acquisisce documenti in uffici Aifa

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - Perquisiti stamane gli uffici romani dell'Aifa, l'agenzia italiana del farmaco. Gli investigatori della Guardia di finanza, su delega della Procura di Roma, hanno acquisito documenti e delibere a proposito della vicenda Avastin-Lucentis, i due farmaci oftalmici al centro di un caso di arbitrario innalzamento del prezzo. Nell'inchiesta del pm Stefano Pesci e dell'aggiunto Nello Rossi sono indagate 4 persone, i vertici delle societa' farmaceutiche Roche e Novartis. Le accuse ipotizzate dagli inquirenti sono: aggiotaggio, truffa aggravata ai danni dello Stato e disastro doloso. Secondo quanto si e' appreso gli inquirenti hanno come obiettivo quello di ricostruire le trattative per la definizione del prezzo di Avastin e Lucentis dal 2009 ad oggi.

red/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni