lunedì 23 gennaio | 10:18
pubblicato il 23/mag/2013 10:18

Farmaci: Assoc.Diabete pronte a collaborare con Aifa su rimborsabilita'

(ASCA) - Roma, 23 mag - La Societa' Italiana di Diabetologia (SID), l'Associazione Medici Diabetologi (AMD) e Diabete Italia, in rappresentanza delle Associazioni delle Persone con diabete, ''prendono atto con sollievo e soddisfazione dell'interesse mostrato dalle Istituzioni in merito alla questione da loro illustrata con la lettera aperta indirizzata al Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin, e al Direttore Generale dell'AIFA, professor Luca Pani, circa le ventilate modifiche di rimborsabilita' in senso restrittivo delle terapie incretiniche''. ''Tale interesse istituzionale - si legge in una nota - si e' concretizzato con l'interrogazione parlamentare depositata il 21 maggio in Commissione Igiene e Sanita' del Senato dalla Vicepresidente della Commissione XII del Senato, Sen. Maria Rizzotti.

SID, AMD e Diabete Italia confermano la loro piena, indipendente ed incondizionata disponibilita' a collaborare con AIFA per la definizione delle piu' appropriate indicazioni sulla rimborsabilita' delle terapie innovative per il diabete, sottolineando che le stesse debbano essere ispirate, seppure nella sostenibilita' economica, dalle linee guida nazionali ed internazionali, nonche' dal diritto dei cittadini italiani con diabete di poter usufruire dei trattamenti innovativi, cosi' come avviene per gli altri cittadini europei.

Ribadiscono dunque la richiesta di un confronto aperto e costruttivo con AIFA, da concretizzarsi con l'apertura di un tavolo di discussione, in merito al processo di revisione della rimborsabilita' delle terapie basate sulle incretine, fondato su solide basi cliniche e scientifiche.

Sottolineano infine come questa richiesta delle societa' scientifiche e delle rappresentanze delle persone con diabete sia esclusivamente motivata da considerazioni di carattere scientifico e preoccupazioni di tipo clinico, oltre che dalla volonta' di tutelare la salute e la qualita' della vita delle persone con diabete che vivono in Italia, non certamente da interessi commerciali''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4