sabato 03 dicembre | 23:02
pubblicato il 07/gen/2014 16:32

Famiglia: Ginefra (Pd), governo intervenga prossimo Cdm su cognome madre

(ASCA) - Roma, 7 gen 2014 - ''Dopo la condanna impartita all'Italia dalla Corte europea dei diritti umani per aver violato i diritti di una coppia di coniugi alla quale e' stata negata la possibilita' di attribuire alla figlia il cognome della madre invece di quello del padre e in attesa che la sentenza divenga definitiva tra tre mesi, nel prossimo Cdm il Governo valuti la possibilita' di intervenire con urgenza per adottare una riforma idonea a rimuovere la violazione riscontrata''. A chiederlo il deputato del Pd Dario Ginefra.

com-sgr/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari