domenica 26 febbraio | 20:52
pubblicato il 10/gen/2014 14:26

Famiglia: Fedeli (Pd), ddl su cognome segna cambiamento culturale

Famiglia: Fedeli (Pd), ddl su cognome segna cambiamento culturale

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Il ddl varato oggi dal cdm, che consente ai figli di assumere il cognome materno, segna un deciso e profondo cambiamento culturale. Grazie alla modifica dell'articolo 143 bis - che permettera' ai genitori, previo accordo, di chiedere di registrare i figli con il cognome della madre o quello di entrambi - si interrompe una prassi che imponeva in maniera discriminatoria la successione nominale esclusivamente paterna''. Lo afferma la Vice presidente del Senato Valeria Fedeli, secondo cui ''un'inversione che ci pone in linea con altri paesi europei, penso in particolare alla Spagna. La decisione del governo da' seguito con tempestivita' alla sentenza della Corte europea dei giorni scorsi innovando il codice civile e anche la prassi'' prosegue Fedeli. ''Si tratta di un primo fondamentale passo nella direzione dell'eguaglianza dei diritti, dei doveri e della liberta' di scelta. Ora mi auguro che il Parlamento trasformi rapidamente in legge questa proposta'', conclude.

com-brm/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech