sabato 10 dicembre | 00:14
pubblicato il 10/gen/2014 14:59

Famiglia: Bindi, ok ddl doppio cognome, nel 2007 proposta governo Prodi

Famiglia: Bindi, ok ddl doppio cognome, nel 2007 proposta governo Prodi

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Il governo ha fatto bene a rispondere, con un apposito disegno di legge, alla sentenza della Corte di Strasburgo sulla possibilita' di assumere anche il cognome della madre. Una norma di civilta' a cui avevamo lavorato gia' nel secondo governo Prodi, con un ddl che aveva l'obiettivo di eliminare dal codice civile ogni traccia di una concezione patriarcale e maschilista dei rapporti tra coniugi e tra genitori e figli. Mi auguro che ora, dopo aver finalmente riconosciuto la piena parita' ai figli nati fuori dal matrimonio, si possa superare anche la discriminazione sul cognome della madre adeguando la nostra legislazione all'Europa, come avremmo voluto fare nel 2007''.

Lo dichiara in una nota Rosy Bindi (Pd).

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina