venerdì 20 gennaio | 00:37
pubblicato il 22/lug/2013 13:11

F-35: Mauro, se non li prendiamo saremo senza aviazione militare

F-35: Mauro, se non li prendiamo saremo senza aviazione militare

(ASCA) - Roma, 22 lug - Quello degli F-35 ''e' un acquisto deciso e pianificato nel tempo e da lungo tempo. 254 aerei Tornado vanno in pensione e 90 aerei F-35 ne prendono il posto. Quindi in realta' avremo meno aerei di prima con una capacita' tecnologica piu' grande. La verita' e' che sotto la soglia dei 90 vuol dire non avere l'aviazione militare''. Lo afferma il ministro della Difesa Mario Mauro in un'intervista a Radio 24, secondo il quale ''non c'e' nessuna voglia di esibizione muscolare da parte del governo, non c'e' nessuna voglia di militarismo fuori luogo. Lo scopo di questa operazione e' quello previsto dalla Costituzione. Pur ripudiando la guerra come strumento per la risoluzione delle controversie - chiarisce Mauro - siamo schierati con la comunita' internazionale, per quelle operazioni di polizia internazionale che servono per contenere i conflitti e garantire la pace. Non sono parole contraddittorie. Capisco che molte sensibilita' si sentano ferite, eppure noi dobbiamo essere profondamente consapevoli che la pace e' anche un'esperienza a cui si contribuisce con il bilanciamento dei poteri, con il contrasto a cio' che non e' stato di diritto''.

Contro le critiche che da tempo si abbattono sulla questione Mauro ricorda che ''questi aerei sono stati votati nei bilanci dal 2006 al 2008 anche col governo dell'Unione di Prodi che era composto di 12 partiti, se non vado errato, tra cui molti della cosiddetta sinistra antagonista''. Nello specifico alla polemica sostenuta da tempo anche dall'attuale sindaco di Roma Ignazio Marino secondo cui si puo' dire ''meno F-35 piu' ospedali' il ministro della Difesa si chiede: ''Erano 150 gli aerei inizialmente ipotizzati, ora saranno 90 e i soldi ipoteticamente disinvestiti da questi sistemi d'arma quanti ospedali e quante scuole sono gia' diventati?''. Per Mauro ''dobbiamo farla finita con la demagogia e dobbiamo ricordarci che questo programma che costa 12 miliardi avra' ricavi per 16 miliardi che dara' un impulso anche alla struttura della nostra attivita' d'impresa''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale