sabato 10 dicembre | 16:42
pubblicato il 25/ott/2013 13:11

Expo2015: Errani, bisogna costruire una rete di vettori aerei

(ASCA) - Firenze, 25 ott - L'Expo 2015 rappresenta ''la possibilita' per l'Italia di dare finalmente una rappresentazione reale della grandezza del paese, superando noi per primi stereotipi vecchi e superati. Per questo all'Expo non ci saranno le singole Regioni, ma verra' rappresentato il sistema territoriale integrato''. Lo ha spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, parlando all'assemblea dell'Anci.

Sul fronte dell'attrattivita' turistica, Errani ha rimrcato la necessita' di ''costruire la rete dei vettori, soprattutto a servizio dei paesi piu' lontani, anche perche' se ad esempio saranno Lufthansa o Air France a occupare questo spazio saranno poi loro a portare i turisti nel nostro Paese''. E poi, ha aggiunto Errani, bisogna ''realizzare un grande piano di promozione e commercializzazione che coinvolga cluster di investitori privati e faccia leva sulla possibilita' di standardizzare la qualita' dei servizi che riusciremo ad offrire''.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina