martedì 28 febbraio | 08:43
pubblicato il 14/giu/2014 12:28

Expo: Maroni, Cantone uomo giusto. Ora condizioni per far bene

(ASCA) - Firenze, 14 giu 2014 - ''Cantone e' l'uomo giusto, i poteri che gli sono stati dati li abbiamo visti nel decreto.

Lui e' soddisfatto. Expo deve realizzarsi in piena trasparenza e nei tempi previsti adesso le condizioni ci sono''.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine della festa nazionale della Cisl a Firenze.

I rapporti con il premier Matteo Renzi, ha aggiunto, ''sono sempre molto istituzionali e cordiali. Se ci sono delle critiche da fare io le faccio e lui le fa, naturalmente. E' stato uno stimolo utile''.

Per il governatore ''il decreto e' stato fatto bene, ma mancano ancora tante cose che il Governo deve fare. Non e' che sia tutto a posto. Per quanto riguarda le infrastrutture ho rinviato una lettera al presidente Renzi scrivendo le cose che servono per le opere connesse a Expo. Un passo alla volta. Pero' - ha concluso Maroni - questa e' una buona notizia''.

afe/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech