martedì 28 febbraio | 14:25
pubblicato il 14/mag/2014 20:31

Expo 2015: Senato, non risultano accrediti a nome Greganti

Expo 2015: Senato, non risultano accrediti a nome Greganti

(ASCA) - Roma, 14 mag 2014 - ''Non risultano accrediti a nome del signor Greganti''. Cosi' in una nota diffusa dall'ufficio stampa di Palazzo Madama diffusa per dare spiegazioni sul black out del sistema informatico di ieri, che non ha comunque comportato ''nessuna conseguenza sulla corrispondenza in ingresso, ne' sulla conservazione di tutti i dati contenuti nei server, ivi compresi quelli relativi alla registrazione degli accessi ai Palazzi. Infatti il sistema e' progettato in modo da assicurare automaticamente il costante funzionamento dei sistemi di backup e di replica sincrona delle informazioni tra i due CED''. La precisazione riguarda in particolare la presa di posizione del senatore del Movimento 5 stelle, Mario Michele Giarrusso, ripresa poi dal capogruppo al Senato, Maurizio Buccarella, secondo cui il black out avrebbe cancellato gli accrediti per l'accesso di Greganti a Palazzo Madama.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech