sabato 03 dicembre | 19:36
pubblicato il 08/mag/2014 20:11

Expo 2015: Sala, obbligato a riflettere su conduzione societa'

(ASCA) - Milano, 8 mag 2014 - L'arresto del general manager di Expo, Angelo Paris, e di altre sei persone accusate di associazione a delinquere, corruzione e turbativa d'asta ''mi obbligano a riflettere a fondo sulle modalita' di condizione di Expo nel suo ultimo anno di preparazione''. Lo dichiara in una nota il commissario generale dell'Expo 2015, Giuseppe Sala, che precisa: ''Svolgo da sempre la mia attivita' professionale credendo nel lavoro di squadra e nella lealta' dei comportamenti. Oggi questa fiducia appare sorprendentemente tradita da una delle persone di Expo''.

Tuttavia, sottolinea il commissario Sala, ''non intendo sottrarmi alla responsabilita' che comunque e' sempre in capo a chi guida una societa'''.

Sala giudica ''prezioso il lavoro della magistratura a favore della piena realizzazione dell'Expo''. Percio', aggiunge in vista dell'incontro previsto martedi' prossimo con il premier Matteo Renzi, ''intendo esaminare quali siano le migliori condizioni di lavoro della societa' nell'esclusivo interesse dell'Expo, del paese e dell'assoluto rispetto sulla legalita'''.

fcz/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Grillo: Paese spaccato, vincere o perdere è uguale
Riforme
Referendum, Appendino: se vince Sì non farò la senatrice
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari