sabato 25 febbraio | 19:55
pubblicato il 14/lug/2014 17:06

Expo 2015: pm, da Maroni pressioni per due contratti (3)

(ASCA) - Milano, 14 lug 2014 - L'indagine nasce dall'inchiesta sulla presunta corruzione internazionale di Finmeccanica condotta dalla Procura di Busto Arsizio. Eugenio Fusco, titolare del fascicolo, aveva acceso un faro sul Carroccio sulla base delle dichiarazioni fatte mettere a verbale da Lorenzo Borgogni, ex capo relazioni esterne di Finmeccanica che aveva parlato agli inquirenti di una tangente milionaria versata a beneficio della Lega Nord. Per mancanza di riscontri, l'indagine sul presunto finanziamento illecito al Carroccio non e' mai scattata.

Tuttavia sono stati proprio gli accertamenti effettuati sulla mazzetta raccontata da Borgogni ad aver portato alla luce questo episodio di concussione. fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech