mercoledì 22 febbraio | 01:06
pubblicato il 05/feb/2013 17:28

Expo 2015: Pisapia incontra segretario generale del Bie Loscertales

(ASCA) - Milano, 5 feb - Il sindaco di Milano e Commissario straordinario del Governo per Expo Milano 2015, Giuliano Pisapia, ha ricevuto oggi il segretario generale del Bureau International des Expositions (Bie) Vicente Gonzalez Loscertales. Lo comunica una nota del Comune di Milano. Nel corso dell'incontro, aggiunge la nota, e' stato fatto il punto sui lavori di allestimento del sito dell'Esposizione Universale, negli aspetti operativi e dei controlli di legalita'. Attenzione e' stata dedicata anche alla preparazione della citta' e alla cooperazione con le altre citta' e territori italiani in vista dell'importante appuntamento globale. ''E' appena iniziato un anno strategico per il successo finale di Expo Milano'', ha dichiarato Pisapia. ''Il sostegno e la collaborazione del Bie - ha concluso - saranno ancor piu' preziosi per far si' che l'evento sia motore di sviluppo per l'Italia e per quanti parteciperanno al primo grande evento globale del dopo crisi''. com/RUS

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia