giovedì 08 dicembre | 11:42
pubblicato il 17/mag/2014 14:23

Expo 2015: Messina (Idv), dare strumenti a Cantone

(ASCA) - Roma, 17 mag 2014 - ''Non ci servono leggi o annunci spot ma veri e propri piani di azione contro la corruzione.

Se vogliamo dare un segnale di autorevolezza e credibilita' politica al Paese dobbiamo chiarire cosa e come vogliamo farlo. Cantone, neo presidente dell'Autorita' Anticorruzione e quindi il solo che puo' spiegarci cosa si nasconda sotto il terreno nascosto da cui sono emersi i retroscena di questi giorni, non ha certo torto a chiedere poteri speciali. Anzi, questo significa che la politica deve essere piu' forte, rispettare i propri impegni e combattere l'illegalita' con i fatti. Non e' sufficiente, infatti, parlare di responsabilita' rispetto all'Expo e cercare capri espiatori ma garantire meccanismi e strumenti adeguati per contrastare qualunque forma di illegalita'. Non ce ne facciamo niente di una lotta apparente se vogliamo garanzie sul futuro dell'Italia e dell'Expo''. Lo afferma in una nota Ignazio Messina, segretario dell'Idv.

com-fdv/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni