domenica 04 dicembre | 17:47
pubblicato il 28/lug/2014 13:30

Expo 2015: Maroni, Sgarbi nostro ambasciatore per beni artistici (2)

(ASCA) - Milano, 28 lug 2014 - ''Milano e' la piu' grande citta' d'arte del Nord Italia ed e' la quarta citta' italiana dopo Firenze, Roma e Venezia per patrimonio artistico e questa e' una percezione che in Italia non c'e' - ha detto Sgarbi -. Pensate solo che Milano ha un patrimonio artistico piu' importante di una citta' come New York. E la Lombardia ha un patrimonio artistico immenso''. ''Il tempo stringe - ha sottolineato -, ma non dobbiamo inventarci nulla, dobbiamo solo valorizzare quello che gia' esiste a Milano e in Lombardia, quello che gia' c'e'''.

Sgarbi si e' poi soffermato, per quanto concerne Milano, sull'ampliamento della fruibilita', anche in termini di orari di visite, di alcuni luoghi simbolo come il Castello Sforzesco e il Cenacolo leonardiano, o palazzi storici nel cuore cittadino, che custodiscono opere di immenso valore, ma poco conosciute al grande pubblico, come Palazzo Bagatti Valsecchi, Palazzo Clerici o Palazzo Litta. Non solo valorizzare il grande patrimonio artistico gia' presente a Milano e in Lombardia: il professor Sgarbi ha proposto anche di portare a Milano, durante il semestre di Expo, alcune opere pittoriche dei piu' celebri maestri rinascimentali o post rinascimentali, ospitati alla Galleria degli Uffizi di Firenze, e persino i Bronzi di Riace, in modo che questi tesori dell'arte possano essere ammirati dai milioni di visitatori che si troveranno a Milano in quel periodo.

''I progetti proposti dal professor Sgarbi sono molto interessanti e utili per valorizzare Milano e la Lombardia durante Expo - ha commentato Maroni -, sono proposte che condivido e, per questo, gli ho dato l'incarico di realizzarle, insieme alla Regione Lombardia. Mercoledi' prossimo incontrero' il ministro per i Beni culturali Franceschini, per proseguire il confronto su alcune delle questioni poste dal professor Sgarbi e per coinvolgere altre Regioni, come la Toscana per gli Uffizi o la Calabria per i Bronzi di Riace. E ribadisco l'impegno della Regione Lombardia nella realizzazione dei progetti che Sgarbi ha annunciato per valorizzare Milano e il territorio lombardo in vista di Expo 2015''.

''Venerdi' scorso abbiamo approvato una delibera in Giunta regionale - ha concluso il presidente Maroni -, con la quale abbiamo nominato il professor Sgarbi membro del Consiglio di amministrazione del museo di Palazzo Bagatti Valsecchi, con l'indicazione al Consiglio stesso, indicazione non vincolante, di eleggerlo presidente''. res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari