martedì 28 febbraio | 13:33
pubblicato il 09/mag/2013 11:46

Expo 2015: Maroni, Formigoni per quanto mi riguarda caso chiuso

(ASCA) - Milano, 9 mag - ''Per quanto mi riguarda, la questione e' chiusa''. Cosi' il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha risposto a chi gli ha fatto notare che, nonostate il decreto del governo che istituisce la figura del commissario unico per l'Expo 2015, Roberto Formigoni continui a sostenere che alcune deleghe restino ancora di sua competenza. ''C'e' una decisione del governo che e' stata presa e c'e' una decisione che verra' presa sul commissario generale'', ha aggiunto Maroni precisando che la priorita', dal suo punto di vista, e' garantire alla Regione Lombardia, ''un ruolo da protagonista'' per la promozione dei contenuti di Expo. E siccome l'obiettivo e' quello di far diventare Milano ''la capitale d'Europa durante l'Expo'', Maroni ha preannunciato ''un grandissimo evento'' in programma nel mese di giugno ''per lanciare la campagna di promozione dell'Expo''.

fcz/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech