lunedì 05 dicembre | 17:35
pubblicato il 09/mag/2014 14:45

Expo 2015: D'Alema, inchiesta non e' riedizione di Tangentopoli

(ASCA) - Torino, 9 mag 2014 - L'inchiesta sugli appalti pilotati per l'Expo 2015 ''non e' la riedizione di Tangentopoli''. Lo ha detto Massimo D'alema intervenendo al Salone del Libro di Torino per la presentazioen del suo libro ''Non solo euro''. D'Alema ha sottolineato di essere ''garantista'' perche' spesso molti degli accusati sono poi stati prosciolti: ''Ho preso una certa prudenza in questa materia'', ha detto, aggiungendo sempre in riferimento a Tangentopoli: ''Il sistema di manipolazione degli appalti non era un'invenzione dei partiti ma era una forma di malaffare che ha continuato a coinvolgere una parte della burocrazia e alcune imprese e questo non e' per me motivo di stupore. La corruzione non e' un fatto legato ai partiti ma e' endemico della societa' italiana''.

eg/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari