giovedì 08 dicembre | 19:28
pubblicato il 09/mar/2013 11:19

Eurozona: Draghi illustra situazione economica al Consiglio Ue

(ASCA) - Bruxelles, 9 mar - Vertice dei capi di Stato e di governo dei paesi dell'Ue ed Eurogruppo a livello di primi ministri e presidenti: l'Europa discute le proprie questioni economiche e monetarie e lo fa anche alla luce di quanto sta accadendo in Italia. Non esiste alcun caso italiano, ma la prima convocazione delle Camere in Italia costringe il presidente del Consiglio uscente, Mario Monti, ad essere a Roma per venerdi' mattina, quando a Bruxelles e' in programma il secondo giorno di lavori del Consiglio europeo. Per questa ragione, in virtu' degli impegni del Professore, e' stato suggerito di tenere la riunione giovedi' in serata. Una riunione ''programmata da tempo'', spiegano a Bruxelles, che non e' straordinaria ne' legata a problemi di alcun genere.

Tanto e' vero che in agenda c'e' solo il dibattito con il presidente della Bce, Mario Draghi, sulla situazione economica e le prospettiva di crescita, riviste in negativo.

La crescita dovrebbe tornare nel 2014 e non piu' nella seconda meta' di quest'anno, come tante volte anticipato.

Monti lascera' Bruxelles giovedi' notte, e l'Italia al vertice dei capi di Stato e di governo venerdi' restera' senza rappresentanti (ci sara' l'ambasciatore italiano presso l'Ue, Ferdindando Nelli Feroci). Un vertice dal quale non si attendono conclusioni rilevanti. Si tratta di un vertice tecnico, chiamato a fare il punto sulla governance economica europea. Prevista una valutazione dei progressi fatti per rispondere alle raccomandazioni specifiche per paese della Commissione europea, l'esame dello stato di attuazione dell'agenda per l'occupazione, e una panoramica sui programmi di convergenza e stabilita' per il 2013. Possibile l'introduzione di clausole di flessibilita', e tra queste la cosiddetta ''golden rule'' tanto cara a Monti, vale a dire lo scorporo dal deficit (e quindi il non conteggio) delle spese in investimenti per la crescita. Anche per l'unione bancaria previsto solo un dibattito: e' a giugno che il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, dovra' presentare le sue proposte. bne/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni