venerdì 09 dicembre | 16:33
pubblicato il 19/feb/2013 18:35

Euroregione: Doerfler, non ci interessa attirare imprese italiane

(ASCA) - Klagenfurt (Au), 19 feb - ''Noi non siamo interessati ad attirare aziende italiane in Carinzia. Non siamo vostri concorrenti ma partner''. Lo ha assicurato il presidente della Carinzia, Gerard Doerfler, a Klagenfurt, alla presenza dei presidenti del Veneto, Luca Zaia, e del Friuli Venezia Giulia, Renzo Tondo. ''Noi, anzi, siamo intenzionati a migliorare i nostri rapporti. Sappiamo, peraltro, che i problemi della fuga delle vostre aziende dipendono dal trattamento fiscale, da parte di Roma''. ''Io non vedo la Carinzia come un nemico, il nostro nemico e' piuttosto Roma'', ha infatti confermato il governatore Zaia.

''In Carinzia si pagano il 25% di tasse e in Veneto il 68%, a causa della cattiva amministrazione del governo centrale''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Morto a 95 anni John Glenn, il primo austronauta Usa in orbita
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina