domenica 22 gennaio | 15:46
pubblicato il 28/mag/2014 18:01

Europee: Prodi, ora Italia ha piu' voce in capitolo

(ASCA) - Milano, 28 mag 2014 - ''Tutto sommato, adesso abbiamo un po' piu' di voce in capitolo. Se il governo italiano vuole proseguire nella via delle alleanze politiche, ha piu' possibilita' oggi che in passato''. Per l'ex premier, Romano Prodi, e' il maggior peso dell'Italia nello scacchiere europeo il dato principale che emerge dalla tornata elettorale di domenica scorsa. ''Non sono sorpreso del risultato - ha aggiunto il professore parlando a Milano a un convegno promosso dall'Ispi - tutto e' andato secondo le previsioni tranne l'Italia. Il vero dato e' lo scarto impressionante che si e' registrato tra previsoni e dati demoscopici. Si vede - ha ironizzato Prodi - che noi italiani siamo gli unici abituati a dire bugie a chi ci fa domande, e questo rende l'idea di quanto sia difficile governare questo paese''.

fcz/cam7bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4