domenica 19 febbraio | 16:00
pubblicato il 19/mag/2014 12:00

Europee, Grillo domina sui social, Renzi il più citato sul web

Indagine "IlSocialPolitico.it" su campagna loro e di Berlusconi

Europee, Grillo domina sui social, Renzi il più citato sul web

Roma, 19 mag. (askanews) - Beppe Grillo domina sui social network mentre Matteo Renzi è il politico più citato sul web. E' quanto emerge da un'indagine di "Il SocialePolitico.it", al termine della campagna elettorale per le elezioni europeem, che ha messo sotto i riflettori del web i leader politici dei primi tre partiti italiani L'indagine ha utilizzato i dati elaborati dalla piattaforma Polismeter, basata sulle tecnologie di web mining e analisi semantica di Blogmeter per stabiolire chi tra i tre leader risulta il più citato su siti, blog, forum, newsgroup e social network. Nelle giornate che vanno dal 9 al 15 maggio Matteo Renzi risulta il più citato, con una punta di 59.879 menzioni ottenute il 13 maggio. Il premier viene superato da Beppe Grillo (31.773 menzioni) soltanto nella giornata di sabato 10 maggio. Berlusconi ha un exploit di menzioni (35.625) lunedì 12, supera Grillo ma rimane comunque ben lontano da Renzi. Quanto ai sociali network, lo scontro tra i tre leader parte da Facebook. E fa registrare una vittoria schiacciante da parte di Beppe Grillo che fa di questo social, insieme al blog, il suo principale punto di forza. Il leader M5S con 1.607.626 "Mi piace" e 381.990 "ne parlano" (le interazioni registrate da un fanpage) risulta di gran lunga il politico italiano più popolare ed il più efficace nel coinvolgere i propri fan. Matteo Renzi non riesce a sfondare su Facebook ed i suoi numeri si attestano vicino a quelli di Silvio Berlusconi: il premier ottiene 666.703 mi piace e 73.821 ne parlano, il cavaliere 633.302 mi piace e 46.167 ne parlano. Su Twitter sono stati invece considerati due differenti indici di performance: il livello di popolarità (follower) ed il livello di interazione (numero menzioni attive e risposte). Per quanto riguarda la popolarità si riscontra un testa a testa tra Beppe Grillo (1.449.222 follower) e Matteo Renzi (1.094.802 follower ) che superano abbondantemente il milione di seguaci. Sul lato dell'interazione, Beppe Grillo nei suoi ultimi 200 tweet per 293 volte menziona un altro utente di twitter. Renzi menziona altri utenti solo per 166 volte ma invia 126 tweet come risposta diretta (Grillo non risponde mai direttamente). Silvio Berlusconi non ha un account personale ma su Twitter esiste un comitato elettorale @berlusconi14 seguito da 103.309 follower e autore di 250 menzioni attive negli ultimi 200 tweet. Infine, lo spazio e la visibilità sui media online. Per valutare questo aspetto la piattaforma Pokedem classifica i politici italiani secondo il numero di citazioni raccolte da 401 media digitali nazionali e locali, compresi i principali blog e organi di partito. Facendo registrare che il politico più menzionato della rete è Matteo Renzi (5.677 citazioni), seguito da Silvio Berlusconi (3.740 citazioni) e quindi Beppe Grillo (1.966 citazioni). La piattaforma estrae i dati negli ultimi 30 giorni e li aggiorna in tempo reale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia