giovedì 08 dicembre | 18:00
pubblicato il 28/mag/2014 11:58

Europee: Gozi, euroscettici non hanno vinto

(ASCA) - Roma, 28 mag 2014 - ''La maggioranza degli europei non e' euroscettica perche' gli euroscettici rappresentano meno di un quinto dei parlamentari europei e tra l'altro sono talmente divisi e frammentati tra loro, perche' non hanno un idea di Europa, che non riusciranno a fare un gruppo politico unitario''. Lo dichiara Sandro Gozi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle politiche europee, ai microfoni di Radio Citta' Futura. ''Nel Parlamento europeo votano 380 milioni di persone - prosegue Gozi - per cui quattro quinti hanno detto che non vogliono la distruzione dell'Europa proposta da Marine Le Pen, Grillo e Farage''.

Piuttosto, dice ancora, ''e' evidente che dobbiamo lavorare sempre di piu' sul processo che si e' avviato, cioe' legare la scelta del Presidente della Commissione europea al voto popolare. E' anche vero che il nostro candidato (Schultz) non ha la maggioranza assoluta e il candidato vincitore ha una maggioranza risicata, e questo - conclude - come in tutti i sistemi parlamentari necessita di negoziati e accordi''.

com-fdv/red/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni