mercoledì 22 febbraio | 23:27
pubblicato il 19/mar/2014 11:50

Europee: D'Anna (Gal), testo scritto male che non avra' il mio voto

(ASCA) - Roma, 19 mar 2014 - ''Mi piacerebbe sapere di quale parificazione parlano le colleghe senatrici se in questo testo, a loro volta, in nome di un'equiparazione tra i sessi, vogliono essere 'maramalde' sul cittadino che deve essere costretto, pena la parziale nullita' del proprio voto, a dar loro la preferenza. Mi piacerebbe sapere da quale obbligo puo' venire un maggior esercizio della liberta'. A me questa legge non piace, e' scritta male e non avra' il mio voto''.

Cosi', in una nota, il senatore Vincenzo D'Anna, vicepresidente del gruppo Grandi Autonomie e Liberta', annuncia il suo voto contrario al ddl per introdurre la parita' di genere nelle elezioni Europee, in discussione a Palazzo Madama. ''Il relatore di questa legge - spiega - ha un'idea di Stato opinabile, lo Stato non deve indicare agli elettori qual e' il segno della propria scelta, della propria preferenza. Quando questa legge prevede, secondo l'ultimo emendamento presentato dalla relatrice Doris Lo Moro, che, nel caso l'elettore esprima piu' preferenze, queste devono riguardare forzosamente candidati di sesso diverso pena l'annullamento della terza preferenza (per questa tornata elettorale e anche della seconda preferenza a partire dalla prossima), ci troviamo di fronte a una pervasivita' da parte dello Stato che non e' certamente in linea con la tradizione piu' liberale. Trovo che quanto si vuole proporre in questa legge sia molto pericoloso per i rischi che contiene riguardo alla possibilita' che il voto dell'elettore possa essere controllato. Ci troviamo di fronte a uno Stato prevaricatore che io certo non avallero' mai''. com-sgr/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech