mercoledì 18 gennaio | 21:21
pubblicato il 26/mag/2014 13:13

Europee: Cgil, confermato desiderio cambiamento politiche austerity

(ASCA) - Roma, 26 mag 2014 - ''Il risultato del voto italiano alle elezioni europee conferma una vocazione europeista dell'Italia e il desiderio di radicale cambiamento delle politiche recessive di austerita' fin qui adottate dell'Unione europea, e questo per la Cgil e' motivo di grande soddisfazione''. Lo afferma la Cgil in una nota.

''L'esito del voto rappresenta un segnale ancora piu' importante oggi, alla vigilia del semestre di Presidenza italiano della Ue, da cui - prosegue la Cgil - si attende un'azione forte e incisiva del Governo che convinca l'Unione della necessita' di adottare una politica finalmente espansiva, attenta ai bisogni dei ceti popolari, dei lavoratori e dei pensionati''. com-sen/cam/rob (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Scuola
Mattarella: scuole hanno ruolo fondamentale anche all'estero
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina