martedì 28 febbraio | 11:41
pubblicato il 21/mag/2014 17:01

Europee: Cesa (Udc), spread sale per timori mercati ondata populismo

(ASCA) - Roma, 21 mag 2014 - ''Dietro la salita dello spread ci sono i timori dei mercati internazionali che domenica prossima possa prevalere l'ondata populista''. Lo afferma in una nota il segretario nazionale Udc e capolista Udc-Ncd al Sud alle Europee, Lorenzo Cesa.

''Di fronte a questo rischio sara' decisivo il ruolo dei moderati di Udc-Ncd'', aggiune Cesa, il quale poi prosegue: ''Mi unisco all'appello del presidente Napolitano: gli italiani non disertino le urne. Il Paese non puo' retrocedere: stiamo vivendo un periodo di grande fiducia e il voto di domenica prossima non puo' arrestare il percorso avviato. Se dovessero prevalere i populismi anti-euro, per l'Italia sarebbe solo una pericolosa sbandata che ci porterebbe fuori strada e ci isolerebbe indebolendoci''. com-sgr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech