domenica 22 gennaio | 11:28
pubblicato il 26/apr/2014 12:45

Europee: Berlusconi, Schulz? Per tedeschi campi sterminio non esistono

(ASCA) - Milano, 26 apr 2014 - ''Non volevo offendere Martin Schulz. Apriti cielo perche' per i tedeschi i campi di concentramento non ci sono mai stati. Quelli di Katin si', quelli tedeschi no''. Cosi' il leader di FI Silvio Berlusconi, e' tornato sul battibecco al Parlamento europeo che, nel 2003, lo vide protagonista insieme al socialista tedesco Martin Schulz, definito in quell'occasione da Berlusconi come un kapo'.

''A sinistra - ha osservato Berlusconi durante un incontro elettorale a Milano - c'e' quel che signore che si chiama Martin Schulz a cui involontariamente ho fatto una campagna elettorale straordinaria e che non ha molta simpatia per Berlusconi e per l'Italia''. Quindi, un avvertimento per gli elettori moderati: ''Chi vota per la sinistra, vota per lui''.

fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4