lunedì 27 febbraio | 12:48
pubblicato il 27/mag/2014 09:25

Europee: Alfano, reazioni FI rendono difficile riunificazione con Ncd

Europee: Alfano, reazioni FI rendono difficile riunificazione con Ncd

(ASCA) - Roma, 27 mag 2014 - ''A giudicare dalle prime reazioni di Forza Italia ho molte difficolta' a pensare a una riunificazione perche' da suoi esponenti sono arrivate posizioni che non hanno capito quanto e' successo con le elezioni europee''. Lo afferma Angelino Alfano nel corso de 'La Telefonata' su Canale 5. ''Loro sostengono soddisfacente avere raggiunto il 16% - continua il leader Ncd - e se e' cosi' mi sembra difficile pensare a una riunificazione''. E' come se ''si accontentassero - continua Alfano - e la tendenza ad autoassolversi, a mascherare tutto non e' una buona base per il futuro''.

Alfano riferisce poi di non aver avuto contatti con Silvio Berlusconi anche perche', spiega, ''non credo che il tema sia di scambiarsi commenti su quanto accaduto'' ma avere ''una prospettiva del campo dei moderati''. fdv/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: no polemiche, governo deve guidare l'Italia fino a elezioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech